Nostalgia e memoria si fanno lettura del presente e, forse disperata speranza per il futuro, per il protagonista dell’ottimo racconto di Marino Magliani

Annunci

Massimo Sannelli

agosto 30, 2008

Il giovane poeta genovese ci offre una preziosa traduzione di uno scrittore tormentato, segnato da alcuni episodi terribili della vita, tra cui la morte della moglie, bruciata viva in un incidente stradale. Sannelli vive dal di dentro questo oscuro tormento esistenziale, e lo rende con un dettato limpido sulla pagina bianca della letteratura.

Les faits divers #4

agosto 29, 2008

Sintetiche ed eloquenti le vignette di effeffe

le altre le trovate qui

qui e qui

I giovani questi sconosciuti. Quali strumenti occorrono per riuscire a tessere per loro e, perché no, con loro un tessuto umano in grado di costruire, o ricostruire, una società con fondamenta nuove?
Se ne parla a partire dall’interessante articolo di don Gino Rigoldi

Frammenti e voli

agosto 27, 2008

Sergio Garufi colpisce ancora con le sue mirabolanti note autobiografiche. La ferma volontà di andare contro se stesso lo spinge a confessarsi come scrittore e come uomo. Dalle predilezioni letterarie alla topografia simbolica ecco un altro campionario delle sue geniali idiosincrasie.

Danilo Pinto

agosto 26, 2008

Una provocatoria performance del poeta di marottiana memoria (molto…inventiva), attraverso l’inferno dei generi contaminati da estetiche e ideologie che possono finire col lacerare il testo e renderlo ostaggio di tutt’altro.

Scuola di poesia

agosto 25, 2008

Massimo Sannelli, uno dei poeti italiani più interessanti di questi anni – anche se, forse, parzialmente fuori dai circoli dell’editoria ufficiale – affronta i problemi della poesia per così dire dal di dentro: compromette tutta la sua esperienza, senza riserve, in un’adesione radicale alla vita e alla letteratura.