dal blog di Sante

marzo 21, 2008

Caro Sante,

pensando a te e alle persone malate di mia conoscenza, continuo a riflettere sul tema della sofferenza e della gioia. La tua risposta alla mia lettera mi ha colpita, mi è piaciuta molto. E’ vero, quando la sofferenza è schiacciante, sembra che il viverla in unione con il nostro Gesù sia possibile soltanto ai grandi santi. Sai, leggendo qua e là tra i loro scritti, ho individuato due brani che non sembrano avere alcun legame tra loro, se non per il termine “intenzione” che ricorre in entrambi. Nella mia mente subito però si sono collegati, a me sembra infatti che diano una risposta a questo tuo dubbio sulla possibilità di riuscire in questo difficilissimo intento…ed una risposta molto consolante!

continua

Annunci

A Marino Magliani

marzo 16, 2008

Avevano ragione loro – ci dicevano

E non poteva darsi diverso il turbamento

Della serena oasi, radura, l’acqua, il pozzo

Abitato da castelli con la luna, dal secchio

Avevano ragione loro- se ricordi-

Postura e modo di appianare i cocci

Stendere i fogli sul tavolo le carte

Dei bilanci con il peso falso, la misura

Anche adesso che di carrozza in treno

I finestrini percorrono Liguria

continua